Ricorso diniego visto di ingresso

La richiesta di un visto di ingresso per motivi di studio, turismo o altro, viene spesso negata dalle Autorità Consolari senza una plausibile motivazione.

 

Come è facile leggere nelle brevissime motivazioni del diniego, sovente vengono utilizzate delle motivazioni vaghe e incoerenti quasi un "copia-

incolla" di precedenti dinieghi senza alcun riferimento motivazionale coerente con le istanze del richiedente.

 

Contro quelle che considera illegittime motivazioni di diniego al rilascio del visto, lo straniero può opporre ricorso al Tar del Lazio per difetto di motivazione ai sensi della legge 241/1990.

 

Lo studio dell'Avvocato Spanu esperto in immigrazione difende e patrocina davanti al Tar Lazio contro il diniego del visto di ingresso.

 

Anche per questo tipo di servizio offre una interessante tariffa a forfait (tutto compreso).

 

 

AVVOCATO IMMIGRAZIONE